Chi siamo

logo2L’associazione di Promozione Sociale Punto e a Capo si costituisce nel maggio del 2015,
ma porta con se la storia di 10 anni, infatti nasce come Associazione Culturale ONLUS “PUNTO E A CAPO” nel Settembre 2004 su iniziativa di un gruppo di educatori, psicologi, psicomotricisti, sociologi e umanisti, tutti impegnati da anni nel sociale. Attualmente è sita in Napoli al Centro Direzionale isola A7 – scala A.

L’Associazione non ha fini di lucro, svolge la sua attività sul territorio nazionale e su quello degli Stati che con l’Italia hanno relazioni diplomatiche. L’Associazione si riconosce nei principi sanciti dalla Costituzione e dalle disposizioni delle normative vigenti. Essa realizza iniziative culturali e scientifiche che hanno come obiettivo la diffusione di una nuova cultura di formazione e di promozione di manifestazioni tese alla salvaguardia e alla valorizzazione delle tradizioni culturali e folkloristiche italiane di assistenza e recupero sociale nonché di ricerca scientifica e tecnologica.

In particolare, l’Associazione intende proseguire le sue finalità proponendosi di:

a) promuovere studi, pubblicazioni, convegni, incontri culturali, visite guidate e quanto altro più
opportuno per il raggiungimento delle finalità statutarie;

b) intraprendere iniziative attinenti alla ricerca ed in genere a tutte le finalità statutarie e, quindi, instaurare rapporti con Istituti Universitari, altri Enti, anche privati, nazionali o anche internazionali, Istituti Scolastici;

c) promuovere e diffondere la ricerca e l’utilizzazione dei risultati scientifici e tecnologici acquisibili attraverso rapporti di collaborazione con altri soggetti che ne facciano richiesta;

d) promuovere corsi di formazione professionale e riqualificazione, programmi di ricerca, progetti
operativi, ricerche d’intervento;

e) bandire concorsi per l’assegnazione di borse di studio e premi per ricerche, attività e studi attinenti ai fini istituzionali dell’Associazione;

f) assistenza materiale e psico-socio-riabilitativo-fisioterapica-psicomotoria ai minori, agli anziani, a persone disagiate, tossicodipendenti, malati, invalidi, alcolizzati e disabili psicofisici di qualunque età e di qualsiasi tipo, immigrati, nomadi, detenuti ed ex detenuti e di tutti coloro che ne dovessero chiedere l’intervento per concrete esigenze di bisogno;

g) sostegno scolastico primario e secondario ed attività laboratoriali pomeridiane;

h) servizi di sostegno e consulenza alla famiglia;

i) promuovere e favorire lo svolgimento e l’organizzazione, in proprio o con la collaborazione di altri
Organismi ed Enti culturali, sociali, economici, istituzionali nonché le attività culturali, i seminari, le assemblee, gli incontri, i dibattiti, le conferenze, i convegni sia in Italia che all’estero attinenti agli scopi sociali, senza tralasciare le varie attività culturali attinenti il teatro, il cinema, la letteratura, le arti, la musica;

j) l’Associazione Punto e a Capo aderisce all’Unione Italiana del Lavoro delle Comunicazioni (Uilcom)
Napoli e Campania, di cui condivide gli scopi e ne accetta lo Statuto, mantenendo, tuttavia, la sua
individualità ed autonomia (Riconoscimento Accordo Interconfederale luglio 1993 e dicembre 1993);

k) affronta problematiche sociali quali il volontariato civile, la condizione dei militari di leva,
l’obiezione di coscienza, il servizio civile volontario, la tutela ambientale, la promozione del turismo
giovanile, della cultura, la condizione degli immigrati sul nostro territorio e le altre condizioni di
disagio e emarginazione sociale;

l) favorire l’inserimento nella società e eleva i livelli di occupabilità dei giovani e dei soggetti
socialmente svantaggiati attraverso percorsi individualizzati di motivazione, orientamento, di avvio
al lavoro e di bilancio delle competenze;

m) sviluppare politiche di inclusione sociale delle persone con disabilità favorendone l’integrazione
sociale mediante iniziative ed azioni ispirate alla partecipazione concreta delle attività culturali,
formative, professionali, sportive e sociali dei soggetti disabili;

n) promuovere la finanza etica;

o) svolge attività di promozione, gestione e conduzione, di impianti a e attrezzature sportive e
ricreative pubbliche e private abilitate ad ospitare eventi connessi al tempo libero e alla pratica
delle attività sportive e culturali nonché lo svolgimento di attività culturali, sociali e sportive;

p) svolge attività di produzione editoriale, pubblicando libri, riviste, cataloghi, per conto proprio e/o di Enti pubblici e privati;

q) svolge attività nel settore della comunicazione, informazione, editoria, emittenza televisiva, attività radioamatoriali, nuove tecnologie e comunicazione telematica mediante la formulazione e la
realizzazione di progetti di marketing e comunicazione sociale;

r) prestare a titolo gratuito assistenza fiscale e legale agli associati per il tramite di consulenti abilitati a tali servizi;

s) promuovere gruppi di acquisto equosolidale a favore degli associati;